seganala ad un amico stampa l'articolo

Medicina Ortomolecolare

Cos' e a cosa serve

Il nutrizionismo, o medicina ortomolecolare, si occupa di curare l'individuo attraverso un'alimentazione sana, basata su un apporto equilibrato di sostanze nutritive essenziali, come vitamine, grassi, proteine, carboidrati, sali minerali e acqua. Secondo la medicina ortomolecolare una malattia è sempre riconducibile a uno squilibrio di questi composti e può essere curata  correggendo l'alimentazione. Ricreando un equilibrio a livello cellulare, si innescano processi di guarigione basati sulla capacità dell'organismo di curare se stesso.

Il medico nutrizionista analizza e definisce, in base alle condizioni del paziente, il giusto apporto di sali minerali,  amminoacidi e vitamine. Pur agendo su processi biochimici molto complessi, propone soluzioni semplici basate essenzialmente sulle abitudini alimentari e sullo stile di vita che deve essere orientato a uno sviluppo della consapevolezza.

Torna su >>

Effetti e benefici

La medicina ortomolecolare è una medicina ecologica che interviene sulle patologie a livello preventivo e terapeutico, in modo assolutamente naturale. Viene generalmente applicata alla cura di coliti, gastriti e stitichezza, ma anche disturbi del metabolismo (sovrappeso, diabete), insonnia, ansia, cefalea.

Torna su >>

Origini e storia

Il termine di medicina ortomolecolare è stato introdotto dallo scienziato americano Linus Pauling (due volte insignito del premio Nobel, uno per la chimica e uno per la pace), che l'ha definita come il trattamento di stati patologici mediante la somministrazione di sali minerali e vitamine di cui l'organismo necessita.

Torna su >>

seganala ad un amico stampa l'articolo

Cerchi un operatore di
Medicina Ortomolecolare?



 

Libri consigliati

Medicina Ortomolecolare
Una terapia a misura d'uomo

Prezzo € 24.90



Vedi gli altri libri >>

> Registrati | Hai dimenticato la password?