seganala ad un amico stampa l'articolo

Naturismo e Benessere Naturista

Cos'è e a cosa serve

Il naturismo è un modo di vivere in armonia con la natura, caratterizzato dalla pratica della nudità in comune, allo scopo di favorire il rispetto di se stessi, degli altri e dell'ambiente; esso è un insieme di pratiche di vita che sono finalizzate all'equilibrio della persona. Naturismo e nudismo sono due cose diverse, essendo il nudismo una delle pratiche facenti parte del Naturismo, ma che non coincide nel significato sostanziale. Il  Naturismo si realizza attraverso l’applicazione concreta alla propria vita delle sue componenti principali che sono il nudismo sociale (nudità integrale in promiscuità di sesso e di razze, nei periodi e nei momenti in cui il clima lo consente), l’ecologia e l’ambientalismo, il pacifismo e la non violenza, il benessere psicofisico (attività fisica, sport, massaggi, trattamenti naturisti), l’uso della medicina naturale,  il salutismo e l’alimentazione equilibrata, l’anticonsumismo (attraverso la decrescita dei consumi impattanti), il fluire con i bioritmi, le stagioni e i cicli, l’attuare una sessualità libera e naturale ed infine sviluppare la propria crescita interiore attraverso una spiritualità laica. Unire in sé tutte queste cose trasforma la propria esistenza in una vita vissuta con consapevolezza.

Torna su >>

Effetti e benefici

I motivi sono semplici come la natura, e derivano dalle sue molteplici componenti. La nudità ha due importanti funzioni: sanitaria e sociologica. La prima deriva dal fatto che la nudità è la condizione più igienica in cui una persona possa stare; la seconda in quanto la nudità funge da funzione educativa per i bambini e i giovani e da impulso alla relazioni di pace e di fratellanza con il prossimo. Chi vive da naturista tende ad una assenza o riduzione al minimo dell'impronta ecologica (impatto sulla natura); fa uso di energie pulite e rispetta l’ambiente; in una parola fruisce delle risorse nel rispetto della naturale capacità rigenerativa delle stesse. Utilizza nella propria vita metodi alternativi al conflitto come diplomazia, consultazioni, democrazia partecipata, fermo restando il diritto alla legittima difesa, che è un comportamento assolutamente sano e naturale. Praticare naturismo significa applicare a se stessi la prima visione olistica della persona apparsa in occidente: prevenzione, trattamenti naturali, pratiche salutistiche, sport, attività fisica e vita in natura, nonché l’utilizzo di prodotti erboristici naturali, l’uso della medicina naturale, di cibi biologici, allo scopo non ultimo di utilizzare soprattutto il cibo e le erbe come medicina preventiva; questo infatti unito alle condizioni di vita e alla sanità dell'ambiente in cui si vive, evitando fumo, droghe ed eccesso di alcool, contribuiscono a mantenere un ottimo livello di salubrità.

Torna su >>

Origini e storia

Il naturismo è nato in Germania intorno alla fine del 1800 come forma di protesta contro l’urbanesimo e la rivoluzione industriale; si è diffuso in fretta in tutto il nord Europa ed anche in Francia, attraverso l’opera di diffusione operata prevalentemente da una cerchia di medici naturisti.
Ad inizio secolo era praticato diffusamente in Germania, Francia, Olanda, Danimarca, Benelux,  sino agli anni 30. Con il fascismo si eclissò, per ritornare dopo gli anni bui a diffondersi nuovamente; infine sbarcò in Italia attorno alla metà degli anni sessanta, dove fu stravolto nel significato, diventando una sorta di balneazione in nudità, per pochi eletti. In Francia si diffuse enormemente arrivando a coprire il territorio nazionale con 180 tra centri, club, campeggi fino a creare la massima offerta mondiale nel settore. In Italia a tutt’oggi esistono non più di 8 centri, tra campeggi e club.

Torna su >>

seganala ad un amico stampa l'articolo

Disclaimer
Om OlisticMap contiene informazioni riguardanti le discipline olistiche e bio-naturali per lo sviluppo fisico, mentale e spirituale dell'individuo, che hanno lo scopo comune di migliorare la qualità della vita mediante la stimolazione e il riequilibrio delle risorse vitali della persona per favorire il raggiungimento, il miglioramento e la conservazione del benessere naturale. 

Tali informazioni non sostituiscono in alcun caso il consiglio di un medico o di altri operatori sanitari che sono i soli soggetti abilitati legalmente alla professione. Le pratiche descritte non si prefiggono la diagnosi e la cura di specifiche patologie, non sono riconducibili alle attività di cura e riabilitazione fisica e psichica della popolazione e agiscono al di fuori di qualsiasi concetto terapeutico attinente all'ambito sanitario.



Cerchi un operatore di
Naturismo e Benessere Naturista ?



 

> Registrati | Hai dimenticato la password?