seganala ad un amico stampa l'articolo

Omeopatia

Cos'è e a cosa serve

L'Omeopatia, ("dal greco homoios = simile e pathos = male") si fonda sul principio della similitudine, già formulato da Ippocrate, secondo il quale "il simile cura il simile". Essa utilizza, per il trattamento delle diverse patologie, quelle sostanze capaci di provocare in un soggetto sano sintomi simili a quelli generati dalla patologia stessa.

I rimedi vengono preparati diluendo la sostanze fino a un livello detto infinitesimale, in modo da eliminarne gli effetti dannosi senza interferire con la loro efficacia terapeutica.
L'esperienza ha confermato che, anche se diluite al di là dei limiti conosciuti della materia, le sostanze hanno effetti biologici o fisici tangibili e riproducibili.

Il centro dell'interesse dell'omeopatia non è la malattia ma l'individuo, che va trattato nella sua totalità, tenendo conto della sua unicità. Ogni individuo si caratterizza per la costituzione, per il temperamento e per le diatesi che indicano i motivi per cui ha ereditato determinate caratteristiche. I rimedi non sono associabili a una determinata patologia, ma vengono stabiliti di volta in volta in base alle condizioni generali del paziente, alle sue caratteristiche e alla sua storia personale e familiare. I sintomi non sono mai considerati come eventi isolati ma come appartenenti a una sequenza che deve essere analizzata. Tale sequenze è spesso rappresentativa di un processo evolutivo della persona.

Torna su >>

Effetti e benefici

Anziché limitarsi alla cura dei sintomi, l'omeopatia modifica il terreno dell'individuo, stimola le capacità di reazione dell'organismo alle malattie sia fisiche che psicologiche e mette la persona in condizione di guarire se stessa. L'omeopatia non presenta alcun effetto collaterale e può essere utilizzata per problemi di qualunque tipo, sia come terapia a sè stante sia come terapia di sostegno ad altre forme di trattamento.

Torna su >>

Origini e storia

L'omeopatia fu ideata da Samuel Hahnemann (Meissen 11 aprile 1755 - Parigi 2 luglio 1843). Dopo essersi affermato come medico in diverse città d'Europa egli attraversò una forte crisi che lo spinse a mettere in dubbio l'efficacia delle cure tradizionali. Ritiratosi dalla professione portò avanti ricerche e sperimentazioni personali sulla diluizione e la dinamizzazione delle sostanze.

Torna su >>

seganala ad un amico stampa l'articolo

Disclaimer
Om OlisticMap contiene informazioni riguardanti le discipline olistiche e bio-naturali per lo sviluppo fisico, mentale e spirituale dell'individuo, che hanno lo scopo comune di migliorare la qualità della vita mediante la stimolazione e il riequilibrio delle risorse vitali della persona per favorire il raggiungimento, il miglioramento e la conservazione del benessere naturale. 

Tali informazioni non sostituiscono in alcun caso il consiglio di un medico o di altri operatori sanitari che sono i soli soggetti abilitati legalmente alla professione. Le pratiche descritte non si prefiggono la diagnosi e la cura di specifiche patologie, non sono riconducibili alle attività di cura e riabilitazione fisica e psichica della popolazione e agiscono al di fuori di qualsiasi concetto terapeutico attinente all'ambito sanitario.



Cerchi un operatore di
Omeopatia?



 

Libri consigliati

Vademecum di Omeopatia + CD
Manuale operativo di terapia omeopatica

Prezzo € 79.00



Enciclopedia dell'Omeopatia
La guida completa per la famiglia ai medicinali e ai trattamenti omeopatici

Prezzo € 34.90



Lo spirito dell'omeopatia - 1° Volume
1° Volume

Prezzo € 40.00



Vedi gli altri libri >>

Articoli I Saggi


> Registrati | Hai dimenticato la password?