menu
Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, per migliorare l'esperienza utente, motivi statistici e pubblicità. Scorrendo questa pagina o cliccando in qualunque suo elemento, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più Clicca qui.
Accetto

MASTER IN SCIENZE INTEGRATIVE APPLICATE

OlisticMap - Master in Scienze Integrative Applicate thumb
OlisticMap - Master in Scienze Integrative Applicate thumb
OlisticMap - Master in Scienze Integrative Applicate thumb
OlisticMap - Master in Scienze Integrative Applicate thumb
OlisticMap - Master in Scienze Integrative Applicate thumb
OlisticMap - Master in Scienze Integrative Applicate thumb
OlisticMap - Master in Scienze Integrative Applicate thumb
OlisticMap - Master in Scienze Integrative Applicate thumb
OlisticMap - Master in Scienze Integrative Applicate thumb
Mappa
Contatta
    Titolo
Master in Scienze Integrative Applicate
    Categoria
Corsi di formazione
    Organizzatore
Real Way of Life - Association for Integrative Sciences
    Telefono
    Website
    Data
27-09-2019
    Durata
1 weekend al mese - h. 9,30-17,30
    Conduttori
Fabio Sinibaldi e Sara Achilli
    Attestati / Crediti
Attestato certificato (anche a chi segue tutto online)
    Location
ON-LINE o dal vivo presso il COLLEGIO di MILANO
    Website della location
    Indirizzo
Via San Vigilio 10 - Milano (MI)
DESCRIZIONE

Il Master in Scienze Integrative Applicate offre conoscenze aggiornate, tecniche e strumenti pratici per agire in modo efficace e duraturo su: cambiamento, emozioni, comportamenti, abitudini e stili relazionali.

Un percorso che puoi fare dal vivo, oppure online. In entrambi i casi avrai le registrazioni video di tutte le lezioni sempre disponibili e potrai scrivere ai docenti e agli altri partecipanti tra una sessione e l'altra:
DAL VIVO presso il Collegio di Milano, nelle date: 27-28 settembre - 18-19 ottobre - 15-16 novembre 2019
A DISTANZA on-line (rivedendo I VIDEO con le registrazioni) sul website del corso: www.realwayoflife.com/masterscienzeintegrative/

Per info e iscrizioni al Master, CLICCA QUI
Oppure CONTATTACI: staff@realwayoflife.com - Tel. 0382 1726098
Per altri dettagli vedi anche la nostra pagina FaceBook

A CHI SI RIVOLGE

Il Master In Scienze Integrative Applicate è aperto a tutti i professionisti di salute e benessere che desiderano agire in modo efficace e sapere sempre cosa fare, anche nei casi più difficili. La partecipazione al master è aperta anche a coloro che vogliono intraprendere un percorso a livello personale.

COSA IMPARI

Solide BASI scientifiche:
le Scienze Integrative nascono dallo studio sistemico e dalla sinergia di diverse discipline (neuroscienze affettive e del comportamento, PNEI, biologia del comportamento, etologia umana, neuroantropologia, microbiologia alla base di alimentazione e metabolismo energetico e mentale, e altro ancora).

APPLICAZIONI e STRUMENTI PRATICI:
Dall'analisi alla progettazione, tante tecniche e strumenti, un metodo dettagliato fino alla realizzazione pratica di progetti di cura o cambiamento che tengano in considerazione gli aspetti innati di adattamento ed evoluzioni, i processi corporei, emotivi e mentali ad essi collegati, valutando i diversi meccanismi che li governano, ma anche le strutture neurobiologiche sottostanti.

PERCHÈ PARTECIPARE

Oggi più che mai è necessario avere un approccio completo a 360 gradi per poter agire in modo efficace e adeguato alle specifiche esigenze di ogni persona.
Con questo master affronti un percorso unico, che ti offre le competenze, gli strumenti e ti certifica esperto in Scienze Integrative Applicate.

ARGOMENTI TRATTATI

• Abitudini, stili di vita e aspetti nutrizionali
• Tecniche di analisi attraverso video e filmati
• Strumenti carta-e-penna per potenziare il pensiero e la comunicazione
• Sequenze ottimizzate di riconsolidamento dell'apprendimento - anche emotivo - utilizzabili in diversi contesti (dalle storie per i bambini alle disfunzioni degli adulti)
• Tecniche di integrazione mente-corpo basate su specifici network cerebrali alla base meccanismi di psicosomatica, allerta, difesa, sicurezza, previsione, ecc.
• Modalità di efficacia testata per interrompere gli schemi di iper-adattamento e somatizzazione
• Modalità progettuali per impostare percorsi di cura o di sviluppo nella sequenza ottimale, rispettando l'ordine naturale dei processi di adattamento e apprendimento
• Veri e propri esercizi che i propri utenti possono fare anche da soli per allenare nuove capacità e modalità di reazione allo stress, ai conflitti e ad altre dinamiche faticose a livello individuale e interpersonale

PROGRAMMA

GLI SWITCH DI CAMBIAMENTO E SVILUPPO
TUTTO QUELLO CHE DEVE CAMBIARE PER POTER CAMBIARE: STRUMENTI e STRATEGIE per regolare e agire su ogni singolo switch.

Le tecniche vengono qui proposte divise per switch, focalizzandone l’aspetto principale. Tuttavia molte delle tecniche presentate possono essere applicate in modo trasversale a più switch e sono proposte con più varianti, in modo da poter raggiungere obiettivi specifici differenti.

Switch Gruppo 1:
DI BASE (le strutture che sostengono pensieri, emozioni e comportamenti). Plasticità Neurale, Metabolismo Energetico ed Epigenetica.

• Tecniche di recupero della FISIOLOGIA DI BASE
• La Plasticità neurale: come sostenerla e potenziarla
• Il metabolismo energetico: come aumentare l’energia a nostra disposizione
• L’epigenetica cos’è e perché è coinvolta nei processi di cambiamento
• Lo stile nutrizionale che sostiene e favorisce la fisiologia di base, il metabolismo e la plasticità neurale
• Lo Switch Metabolico: dal digiuno intermittente ai chetoni per favorire i processi di adattamento e guarigione
• Attività fisica, stile di vita e salute: indicazioni e specifici vantaggi neurobiologici (con relative implicazioni emotive e cognitive)
Alcune delle Tecniche ed Esercizi pratici di questa parte:
– Tecniche di NeuroHacking Progettuale – creare condizioni esperienziali per cui sia possibile riconoscere le diverse componenti (sui vari livelli interocettivi, esterocettivi, mentali, previsionali, ecc.) e allenarsi a gestirle separatamente.
– Tecnica: la Respirazione ottimizzata – creare condizioni di stress e mantenere una respirazione fisiologia e in grado di aumentare l’utilizzo di ossigeno e l’attivazione di risorse emotive e cognitive anche in condizioni avverse.
– Human eXperience Design Cronobiologico – impostare ritmi sonno-veglia, carichi di attività mentale, concentrazione, attività fisica, momenti sociali e nutrizionali sulla base dei ritmi circadiani naturali dei nostri ormoni e neurotrasmettitori.

Switch Gruppo 2:
REGOLAZIONE SISTEMICA. La scienza della PSICOSOMATICA: Infiammazione e carico allostatico.

• Il rapporto bi-direzionale e multi-fattoriale tra mente e corpo
• L’infiammazione cronica: cos’è e perché è centrale nei processi di cambiamento
• Mappare i processi infiammatori nella loro complessità: dolore mentale e dolore fisico, alterazioni dell’umore e cognitive, ecc.
• Il legame tra emozioni, traumi e infiammazione
• Il ruolo centrale del sistema immunitario e del microbioma nella risposta a stress e traumi
• Il carico allostatico: il prezzo da pagare per situazioni di iper-adattamento e stress cronico
• L’alimentazione che sostiene i processi infiammatori
Alcune delle Tecniche ed Esercizi pratici di questa parte:
– Buffer Emotivo – Interrompere l’accumulo di carico allostatico (il prezzo da pagare per l’iper-adattamento e la continua gestione attiva di problemi e conflitti) in modo da tornare in stato di fisiologia rapidamente
– Replay Fisiologico Inverso – lavorare sui blocchi respiratori traumatici (o sotto stress) e sulle memorie mentali e corporee attraverso processi di narrazione somatica e motoria inversa
– Respirazione a Cicli Incrociati – riportare in fisiologia i flussi respiratori e l’alternanza simpatico-parasimpatico (attivazione-rilassamento) nei meccanismi di adattamento
– Tecniche per favorire i processi di terminazione dei processi di adattamento e il passaggio alla fase di recupero e rigenerazione.

Switch Gruppo 3:
ADATTAMENTO. Networks & Hubs: i centri di controllo di emozioni e comportamento.

• Cosa sono le emozioni e come funzionano dal punto di vista scientifico e da una prospettiva integrata
• I networks e gli hubs: i centri di controllo di emozioni e comportamento
• Il Default Mode Network: lo stato di quiete o di “non-attivazione” dell’organismo
• Il Salience Network: monitora possibili rischi e pericoli e le risorse disponibili per affrontarli
• L’executive Network: gestisce e risolve il problema
• L’alimentazione che favorisce risposte emotive adeguate
• Inquadrare gli SCHEMI FUNZIONALI INTEGRATIVI:
1 – La DINAMICA DI AVVIO Dove ogni comportamento, emozione, processo decisionale ha inizio: 4 fasi in pochi millisecondi che influenzano tutti i processi successivi
2 – ANTICIPAZIONI e PREVISIONI Anticipazioni o previsioni sbagliate possono cambiare tutto: le basi neurali e i processi mentali da tenere sotto controllo
3 – I SEGNALI DI TERMINAZIONE Capire la differenza tra un processo concluso o, invece, pensieri, vissuti emotivi e somatizzazioni che non si fermano, anche se dovrebbero
4 – PIANIFICAZIONE ed ESECUZIONE L’area elettiva della logica e del comportamento controllato e strategico
Alcune delle Tecniche ed Esercizi pratici di questa parte:
– Tecnica: Turn your Mind – usare la sinergia (o il contrasto) tra movimento fisico e contenuto del pensiero, per favorire il passaggio fluido e sotto il proprio controllo tra modalità di adattamento efficace e momenti di recupero, focalizzando l’attenzione solo su ciò che serve (contenuti e modalità mentali e fisiche specifiche, che siano correlate con la risoluzione del problema).
– Tecnica: Pattern Training – esercizi di ricerca attiva di indizi e informazioni utili nel proprio contesto, in modo da non inseguire paure o pregiudizi, ma basare le proprie risposte emotive e mentali sui dati di fatto.
– Tecnica: Adaptive Fine Tuning – Saper stare al meglio in ogni condizione, lavorando sul controllo raffinato dei sensori della regolazione interna e sui meccanismi che permettono il passaggio tra uno stato passivo e uno attivo, tra il non avere risorse e la possibilità di attivarle.
– Tecnica: Le Emozioni Isometriche – lavorano sul contatto profondo ed evolutivo tra risposte emotive e contrazioni muscolari (per proteggersi, scappare, aggredire, ecc.). Numerose varianti di questa tecnica permettono di raggiungere diversi obiettivi specifici: rilasciare contrazioni da stress prolungato, interrompere percorsi di somatizzazione, risperimentare potere e controllo, uscire dal senso di impotenza, attivare modalità modulari e adeguate al contesto di dare la giusta risposta emotiva.

Switch Gruppo 4:
RELAZIONALI. Le Relazioni Evolutive, i Sistemi Sociali e Interpersonali Primari.

• Le dinamiche di attaccamento riviste alla luce di epigentica, traumi e neuroscienze del comportamento
• Il Detachment: allenarsi a prendere le distanze da persone o cose per recuperare padronanza e autoregolazione
• Le dinamiche emotivo-relazionali profonde: fiducia, cooperazione, sfida, conflitto, ecc.
• Il legame tra sistemi di sicurezza, di auto-regolazione e sistema immunitario
• L’importanza costruttiva dell’aggressività: modulare la rabbia e le altre emozioni
• I bisogni ancestrali: cosa sono e come favorirli
Alcune delle Tecniche ed Esercizi pratici di questa parte:.
– Le Tecniche di Detachment, lavorano sul rovescio della medaglia dell’attaccamento: dipendenze, ricatti emotivi, relazioni e affetti “sporcati” da fattori interferenti. Questo avviene sia sul piano relazionale, che su quello individuale, come nel caso della possessività disfunzionale per gli oggetti.
– I Mondi Paralleli è una tecnica che allena la mente a prendere in considerazione scenari ritenuti inaccettabili o impossibili. In questo modo è possibile sviluppare un pensiero più flessibile e prevenire il trauma da imprevisto.
– La tecnica Spotlight utilizza una rappresentazione visiva schematica, da realizzare con carta e penna, per dirigere la mente cognitiva ed emotiva verso temi rilevanti ma spesso esclusi per paure, vecchie abitudini o altro. Si lavora su indizi, percentuali, attenzione focalizzata vs estesa, punti di vista convergenti o divergenti, prospettive e bisogni differenti, inclusione attiva, ecc.
– Le Tecniche di Resource Balance permettono di sviluppare consapevolezza delle risorse e delle dinamiche corporee nelle risposte di adattamento e di auto-regolazione. Nelle versioni più strutturate permettono di creare un ponte e una sinergia tra gli switch corporei e quelli mentali.
– Modulazione Facing HXD
– Nutrizione come autoregolazione – il digiuno, il vuoto, l’attesa, il superamento delle abitudini, la riscoperta dei sapori, ecc. come forma primaria di libertà (non c’è nessuna dipendenza da cibo o persone ad esso collegate) e di mantenimento di uno stato di benessere e senso di padronanza in ogni condizione

Switch Gruppo 5:
DI FLUSSO. I Natural Flows: vie autonome, interdipendenti e integrative di idee, pensieri, movimenti, postura, linguaggio, ecc.

• I flussi comportamentali, relazionali e comunicativi che vengono messi in atto per adattarsi all’ambiente e per sviluppare qualcosa di nuovo
• Il concetto di flows: cosa sono e come ci aiutano a massimizzare i processi di cambiamento, cura e sviluppo
• Quando le cose non fluiscono: quali sono i blocchi, le Inibizioni, le iper o ipo – attivazioni o le disfunzioni che non ci permettono di far fluire liberamente un’idea, un comportamento o di gestire nel modo sbagliato rabbia o aggressività, ecc.
• I flussi ideativi: Sapersi giudicare e saper cambiare idea (come fare e perché spesso è vantaggioso)
• I flussi di movimento e posturali: libertà di movimento=libertà emotiva e mentale
• L’alimentazione che favorisce l’attività aerobica
Alcune delle Tecniche ed Esercizi pratici di questa parte:
– Tecnica: La Realtà Aumentata, ovvero i vantaggi di lavorare con registrazioni video e audio, sessioni sul campo e altre modalità pratiche per sviluppare auto-consapevolezza, metacognizione e auto-regolazione delle proprie performance.
– Le Procedure di Riconsolidamento per modificare gli apprendimenti antichi, emotivi, profondi, impliciti o traumatici. Vengono presentate 3 modalità con sotto-varianti per sfruttare le massime potenzialità neurobiologiche del cambiamento, a diversi livelli: esperienziale, in storie o metafore, ottimizzando procedure riabilitative o terapeutiche già in uso, ecc.
– La tecnica Mind O’Clock sposta il controllo del flusso di pensiero sul suo ritmo, indipendentemente dal contenuto. In questo modo si ottiene un grande vantaggio nel poter separare la negatività o problematicità del ‘cosa’ si sta pensando, rispetto alla qualità del ‘come’ lo si sta pensando.
– Tecnica: L’Accomodamento Interpersonale – lavora sull’interazione tra corpi nella dinamica emotiva e affettiva, dalla ricerca di affetto al vivere l’altro come una minaccia. In una serie di varianti si parte dal corpo per modulare la corretta risposta emotiva e veicolare messaggi sociali adeguati ai propri scopi.

BIOGRAFIA RELATORI

Fabio Sinibaldi e Sara Achilli sono i fondatori di Real Way of Life

Fabio Sinibaldi
Fondatore e ideatore dei centri di ricerca e sviluppo Real Way of Life (Italy - UK).
Presidente di Association for Integrative Sciences.
Direttore scientifico e ideatore del Master in Scienze Integrative Applicate. Psicologo e Psicoterapeuta specializzato in PNEI, Neurobiologia affettiva e del comportamento. Membro della prestigiosa British Psychological Society (Neuropsych. Div. & Psychobiol. Sect.).
Partecipa regolarmente come relatore a convegni nazionali e internazionali.
Docente per diverse scuole di specializzazione, tiene seminari per Università italiane e all’estero.
Autore dei best-seller: The Switch - La Scienza del Cambiamento; Evoluzione, Cambiamento, Fisiologia – Recuperare le nostre abilità di base e sviluppare nuove potenzialità; 45 Esercizi di Mindfulness Trasformativa.
È l’ideatore che ha testato, validato e sviluppato diversi modelli e tecniche come le Gerarchie Comportamentali, i Bisogni Ancestrali, le Inversioni di Schema, le Emozioni Isometriche, i Rilasci SomatoSensoriali e tante altre.

Sara Achilli
Fondatrice e ideatrice dei centri di ricerca e sviluppo Real Way of Life (Italy - UK).
Vice-Presidente di Association for Integrative Sciences, Istituto di Ricerca e Formazione con sede a Londra UK e Italia nel settore della salute e benessere psicofisico umano.
Si occupa delle modalità attraverso cui il cibo e l’attività fisica influenzano lo stato di salute, le risposte emotive, l’umore e le capacità cognitive.
Coordina i progetti di ricerca di Real Way of Life e ne presenta ogni anno i risultati nei più prestigiosi convegni internazionali.
Ha elaborato e sviluppato il modello dello Switch Metabolico-Emotivo per agire sullo stato infiammatorio di intestino e cervello e, al contempo, sul metabolismo energetico dell’efficienza mente-corpo.
Ricerca e valuta I processi di influenzamento reciproco tra cibo, risposte cellulari e infiammatorie, risposta al dolore, controllo delle emozioni e del comportamento.
Si occupa di capire quali sono i processi cellulari disfunzionali che possono portare ad infiammazione cronica, sindrome metabolica, malattie a patogenesi immunitaria e infiammatoria, diabete e altre malattie croniche.
Autrice dei best-seller: The Switch - La Scienza del Cambiamento; Evoluzione, Cambiamento, Fisiologia – Recuperare le nostre abilità di base e sviluppare nuove potenzialità; 45 Esercizi di Mindfulness Trasformativa.

PREZZO, OFFERTE E SCONTI/PROMOZIONI

Per iscrizioni entro il 1° luglio 2019 il prezzo del Master è scontato del 55%.
Il costo è di € 610,00 (prezzo già scontato).
È possibile effettuare il pagamento tramite bonifico, carta di credito o PayPal.

I posti sono limitati.

Possibilità di pagamento rateizzato (2-3 rate a circa 30 gg di distanza)

È possibile seguire il master dal vivo in aula a Milano o, per chi non potesse essere presente, diamo la possibilità di seguire il Master online, rivedendo i video delle registrazioni del corso dal vivo.
I video saranno disponibili online, sul portale dedicato, fino ai 3 mesi successivi la fine del Master.

Per info e iscrizioni al Master, CLICCA QUI.
Oppure CONTATTACI: staff@realwayoflife.com - Tel. 0382 1726098

LOCATION

Via San Vigilio 10 Milano