menu
Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, per migliorare l'esperienza utente, motivi statistici e pubblicità. Scorrendo questa pagina o cliccando in qualunque suo elemento, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più Clicca qui.
Accetto

ONE SELF - UN SOLO SÉ

OlisticMap - One Self - Un solo sé thumb
Mappa
Contatta
    Titolo
One Self - Un solo sé
    Sottotitolo
Percorso individuale di consapevolezza dell'unità del tutto
    Categoria
Corsi
    Organizzatore
    Telefono
    Website
    Data
DISPONIBILE TUTTO L'ANNO
    Durata
12 incontri on-line programmabili
    Conduttori
Eugenio Vignali
    Attestati / Crediti
Accreditato SIAF Italia codice PVI-007/197/17 per 18 ECP
    Location
on line via Skype
    Website della location
    Indirizzo
via XX settembre 41 - Borgosesia (VC)
DESCRIZIONE

Un per-corso guidato individuale verso la risposta alle due domande fondamentali: "qual è la natura ultima della realtà?" e "chi sono io?".
Questa proposta è rivolta a chi desidera abbandonare i vecchi schemi di pensiero e accogliere la verità che già ci appartiene e che dobbiamo ora riscoprire e far diventare il fondamento della nostra visione della vita .
Attraverso la graduale interiorizzazione della consapevolezza della natura unitaria della realtà, si creano così le condizioni per una ridefinizione della propria identità ed un coerente riallineamento dei valori, degli obiettivi e delle scelte personali.
Inoltre, cambiare il filtro percettivo attraverso il quale si interpretano la realtà e le singole esperienze, cambia conseguentemente anche il proprio stato interiore, verso una maggiore armonia e quiete.

Approvato da SIAF Italia codice PVI-007/197/17 per un totale di 18 ECP

A CHI SI RIVOLGE

Rivolto a tutti coloro che desiderano sviluppare la propria consapevolezza nella direzione della non-dualità

COSA IMPARI

I possibili benefici del percorso di consapevolezza di One Self non-duality hub.

Processi mentali:

- maggiore chiarezza rispetto alla natura della realtà e consapevolezza di unità con il tutto;
- riconoscimento delle relazioni causali fra tutto ciò che accade, attraverso la visione sistemica e utilizzando il principio dell’ampliamento del contesto;
- riconoscimento dei principali condizionamenti dualistici derivanti dalla cultura, religione, tradizione, ecc.;
- superamento degli effetti cognitivi e comportamentali derivanti dal ragionare in termini di soggetto e oggetto separati;
- maggiore consapevolezza del proprio ruolo nella rete di relazioni di appartenenza;
- superamento di alcune convinzioni limitanti riguardo a noi stessi, con il riconoscimento del nostro ruolo unico e prezioso all'interno di un processo unitario globale; ciò vale ovviamente anche per tutti gli altri;
- minore sensazione di separazione, isolamento, abbandono, perdita in certe situazioni della vita;
- maggiore propensione ad affidarsi con fiducia al flusso della vita;
- aumenta la resilienza, ovvero la capacità di affrontare le sfide e i cambiamenti della vita;
- maggiore capacità di leggere e interpretare i fenomeni sociali e gli eventi secondo la più elevata visione.

Comportamenti:

- maggiore accettazione di se stessi e degli altri per come sono;
- minore propensione al giudizio verso gli altri e verso ciò che accade, grazie alla capacità di cogliere un diverso senso delle cose nella loro relazione;
- maggior rispetto verso ″tutto il resto del creato″ aumentando l'empatia e il senso di appartenenza;
- più libertà di scelta, nell'accettazione di tutto per poi optare per ciò che si sento essere meglio nel qui e ora;
- maggiore capacità di includere nel proprio sentire anche dimensioni immateriali dell'esistenza;
- si crea una forte connessione con altri individui intorno alla comune visione non-dualistica.

PERCHÈ PARTECIPARE

Divenire consapevoli di ciò che siamo realmente, rispondendo alla domanda ″chi sono?″, parte dal riconoscimento della natura unitaria della realtà. La via della consapevolezza si rivela la scelta più efficace per cambiare la nostra convinzione fondamentale di essere entità che conducono ciascuna la propria esistenza, separata dalle altre e dal tutto universale.
Riconoscendoci quale meravigliosa forma della manifestazione dell'esistenza, possiamo divenire agenti di un cambiamento globale che parte proprio dalla nostra nuova consapevolezza di unità del tutto. Essa, agendo su tutti i livelli dell'identità individuale, ha l’effetto progressivo di trasformare il nostro modo di interagire con ogni aspetto della vita, aprendoci a una nuova esperienza di risonanza con tutto ciò che esiste.

ARGOMENTI TRATTATI

Si parlerà dei seguenti argomenti (che rappresentano una sintesi delle principali questioni normalmente poste da chi cerca la verità attraverso la via della consapevolezza) e il cui ordine sarà stabilito anche sulla base dei contenuti che emergeranno spontaneamente durante le sessioni.

La ricerca di una nuova visione
Come la visione dell'esistenza e del nostro ruolo in essa influenza le nostre scelte - i livelli logici.
La visione dualistica e i suoi effetti.
Gli effetti della visione unitaria.

Il metodo di indagine non-dualistica della realtà, o della "vera conoscenza"
Definizione dei termini e affinamento linguistico in senso non-dualistico.
Ricerca dei condizionamenti cognitivi di separazione/dualità.
Resistenze ad accettare l'unità del tutto di tipo culturale, religioso, sociale, cognitivo.

Modelli unitari della realtà
Il Campo unitario di energia e informazioni.
Il Modello olografico - microcosmo e macrocosmo.
La teoria del caos - l'infinita catena di causa ed effetto.
Principi della visione sistemica.

Non-duality pointers, fondamenti della non-dualità
Definizione e fondamenti della non-dualità (principi e corollari).
Advaita, Neo-Advaita, La via diretta.

La convinzione di dualità - origine ed effetti
L'origine della convinzione di dualità, i meccanismi di identificazione con l'io e il suo rapporto con la realtà.
La vita come introiezione dinamica della propria identità
La definizione di soggetto e oggetto, l'attribuzione di nomi e la creazione di categorie.
Obiettivi personali e impersonali: illuminazione, liberazione, eterna beatitudine, mai più sofferenza, ecc.
Effetti delle convinzioni di identificazione con il corpo-mente e di separazione sulle convinzioni limitanti e sulle paure.

One Self model © Il linguaggio di precisione non-dualistico©
Funzione del meta-modello.
Le violazioni linguistiche.
Applicazione pratica.

Vivere la consapevolezza di unità - stare
La ricerca del senso.
Il principio del cambiamento di contesto.
Il ruolo del giudizio.
Fiducia e affidamento.

Vivere la consapevolezza di unità - libertà
Tutte le opzioni diventano disponibili.
Azione e libero arbitrio - esiste il karma?
Il significato della vita e oltre.

Vivere la consapevolezza di unità - presenza
La qualità di presenza.
La testimonianza partecipata/l'osservatore attivo.
Mantenere la responsabilità nel fluire con la vita.
La connessione con l'universo.

PROGRAMMA

Il per-corso prevede 12 incontri con cadenza quindicinale. Ogni sessione dura circa 60 minuti e si svolge sulla piattaforma on-line Skype, che può essere scaricata e utilizzata gratuitamente su qualunque computer o tablet.

BIOGRAFIA RELATORI

Poiché nei miei studi ho notato che la distanza dei testi sapienziali orientali dai nostri archetipi e dalla nostra formazione, anche religiosa, rendeva spesso il loro messaggio poco assimilabile, la mia ricerca si è rivolta a verificare se davvero la visione non-dualistica ha potuto germogliare solo nel terreno dell’Advaita, del Buddhismo, dello Zen, del Sufismo, e non anche nel Cristianesimo, nel misticismo di matrice cristiana o nelle correnti filosofiche occidentali, oltre, ovviamente, a quella del platonismo e del neo-platonismo.
L’incontro con le opere di Nicolò Cusano (filosofo, teologo e mistico del XV sec.) si è rivelato la porta di un immenso nuovo territorio da esplorare. Studiando i suoi testi filosofici ne sono stato talmente nutrito nel cuore e nella mente che ho deciso di condensare la sua visione di non-dualità nel libro Il dono supremo, la visione di unità del tutto di Nicolò Cusano, messo a disposizione gratuitamente su internet (per scaricarlo cliccare La visione di unità del tutto di Nicolò Cusano).
Da allora, la mia attenzione si è rivolta soprattutto verso i contributi di conoscenza della non-dualità degli autori occidentali, dal New Thought al neo-Advaita, apprezzando e valorizzando il loro sforzo di coltivare una visione che sembra sfidare il tipico materialismo delle società occidentali.
Dunque, anni di studio, pratica, esperienze e incontri diretti con maestri (fondamentali quelli con Francis Lucille, allievo di Jean Klein) mi hanno permesso di affinare sempre più la modalità di trasmissione dei principi della non-dualità, elaborando un approccio adatto al contesto in cui io stesso vivo, con tutti i suoi condizionamenti.
Nasce così il blog unoassoluto.blogspot.com che raccoglie citazioni e riflessioni sulla non-dualità di oltre 200 autori e successivamente il progetto One Self non-duality hub che ha la mission di influenzare l’evoluzione della coscienza collettiva in senso non-dualistico.

PREZZO, OFFERTE E SCONTI/PROMOZIONI

Contattare direttamente l'insegnate per i termini di pagamento.

LOCATION

via XX settembre 41 Borgosesia