menu
Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, per migliorare l'esperienza utente, motivi statistici e pubblicità. Scorrendo questa pagina o cliccando in qualunque suo elemento, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più Clicca qui.
Accetto
OlisticMap - Danze di Findhorn

Danze di Findhorn

Cos'è e a cosa serve

Le danze Sacre di Findhorn derivano sia dalla tradizione popolare sia dalla meditazione. La figura coreografica dominante è il cerchio che sviluppa un'energia di unità e richiama la connessione con il Tutto. Lo scopo di queste danze è quello di avviare un processo di armonizzazione personale e di gruppo, dove la competizione lascia il posto al confronto e alla collaborazione.

Effetti e benefici

Accessibili a tutti, le Danze di Findhorn sono rivolte a chi desidera utilizzare la danza per sviluppare la propria consapevolezza e armonizzare se stesso con gli altri.

Origini e storia

Le Danze Sacre sono state ideate dal Professor Bernard Wosien dell'Università di Monaco di Baviera, ballerino e coreografo. Egli raccolse numerose danze in cerchio provenienti dalle tradizioni popolari di tutti i paesi del mondo e le chiamò "Danze Sacre". Nel 1976 affidò questa raccolta alla Comunità di Findhorn. Anna Barton, membro di Findhorn, è stata per venti anni (fino al 1996) responsabile della diffusione di questa pratica.

Disclaimer
Om OlisticMap contiene informazioni riguardanti le discipline olistiche, bio-naturali, medicine non convenzionali, le professioni della relazione di aiuto, che hanno lo scopo comune di migliorare la qualità della vita delle persone o delle organizzazioni, mediante lo sviluppo delle potenzialità e il riequilibrio delle risorse vitali, per favorire il raggiungimento, il miglioramento e la conservazione del benessere naturale.
Tali informazioni non sostituiscono in alcun caso il consiglio di un medico o di altri operatori sanitari che sono i soli soggetti abilitati legalmente alla professione. Le pratiche descritte non si prefiggono la diagnosi e la cura di specifiche patologie, non sono riconducibili alle attività di cura e riabilitazione fisica e psichica della popolazione e agiscono al di fuori di qualsiasi concetto terapeutico attinente all'ambito sanitario.