menu
Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, per migliorare l'esperienza utente, motivi statistici e pubblicità. Scorrendo questa pagina o cliccando in qualunque suo elemento, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più Clicca qui.
Accetto
OlisticMap - Psicogenealogia

Psicogenealogia

Cos'è e a cosa serve

Psicogenealogia è un termine usato dalla psicoterapeuta francese Anne Ancelin Schutzenberger, considerata la caposcuola di questa disciplina, per definire conoscenze e strumenti professionali che consentono di decodificare le memorie psicologiche trasmesse dagli antenati ai propri discendenti. Un altro termine usato per definire questo campo di conoscenze è “approccio transgenerazionale”, per distinguere tra l'eredità genetica, le trasmissioni intergenerazionali (che riguardano le informazioni passate da una generazione all'altra in maniera cosciente) e le trasmissioni che avvengono a livello della mente inconscia.
Le memorie transgenerazionali dei traumi non elaborati, delle ingiustizie subite, dei segreti e degli unfinished business degli antenati sono presenti nella psiche dei discendenti in maniera invisibile e ne influenzano la vita senza che il discendente abbia possibiità di evitarlo, causando in genere ripetizioni di situazioni dolorose, perdite e sconfitte.
Una caratteristica fondamentale delle memorie transgenerazionali è che sono prevalenti rispetto alla volontà individuale e alla realizzazione dei propri sogni e desideri: questo significa che esiste dentro di noi un impulso che ci spinge a risolvere le questioni lasciate in sospeso dagli antenati prima di avere il permesso di realizzare i nostri obiettivi personali.
La psicogenealogia utilizza due strumenti professionali per decodificare le origini passate dei conflitti presenti: la lettura dell'albero genealogico e la ricostruzione delle biografie familiari. Questo processo riporta informazioni essenziali alla luce della coscienza, permettendo alla persona di affrontare le questioni più importanti della sua vita: le relazioni, gli affetti, le scelte professionali e finanziarie senza ripetere il destino degli antenati e sviluppando la proprie potenzialità creative.

Altri metodi che acccettano l'approccio transgenerazionale:
• Approccio sistemico fenomenologico di Bert Hellinger, più noto come Costellazioni familiari, che lavora sui nuclei familiari per riportare i conflitti nell'”ordine naturale”
• Biopsicogenealogia, nata come Biologia Totale degli Esseri Viventi (professore Claude Sabbah), ora più nota come Decodifica Biologica degli Stress presenti e transgenerazionali, che si concentra sulla lettura dei sintomi fisici e corporei, ricollegndoli con la storia del clan.

Effetti e benefici

Il lavoro dell'inchiesta transgenerazionale permette di scoprire quali sono le origini ancestrali di conflitti presenti:
• relazioni infelici, tradimenti, abbandoni
• perdite finanziarie e difficoltà professionali
• incidenti, sintomi fisici, eventi gravi e situazioni di stress esistenziale e di regolare le situazioni sospese per riprendere in mano il potere della propria vita.

Origini e storia

La psicogenealogia nasce nel campo della psicologia clinica e della psicanalisi.
La sua fondatrice è Anne Ancelin Schutzenberger, che opera la sintesi tra psicanalisi freudiana, scuola sistemica di Filadelfia con Ivan Boszormenyi Nagy, psicodramma di Jacob Levi Moreno, tra i principali.
La più grande autorità mondiale di nuova generazione è la psicanalista Elisabeth Horowitz, attuale presidente della Societé Nationale Francaise di Psychogénéalogie.

Associazioni rappresentative di categoria riconosciute

Societé Nationale Francaise di Psychogénéalogie

Diffusione della disciplina e tendenze in Italia e nel mondo

Psicogenealogia Umanistica
Metodo elaborato dalla Counselor Trainer Anastasia Miszczyszyn, utilizza gli strumenti della psicogenealogia classica adattandoli al campo del counseling e della psicologia sociale, utilizzandolli come strumenti di crescita personale e di evoluzione della coscienza, oltre che di promozione sociale e della comunità.
La psicogenealogia umanistica è basata sulla sintesi tra i tre orientamenti su citati, il biopsicogenealogico, il sistemico fenemenologico e la psicogenealogia classica, prendendo come base del metodo la psicologia umanistica di Abraham Maslow.
La psicogenealogia umanistica utilizza per la soluzione dei conflitti uno strumento originale il reimprinting sistemico transgenerazionale, una rappresentazione del clan familiare in cui il soggetto è condotto a “entrare” nella posizione di tutti gli antenati e a sciogliere in un unico procedimento i principali conflitti ereditati.

Disclaimer
Om OlisticMap contiene informazioni riguardanti le discipline olistiche, bio-naturali, medicine non convenzionali, le professioni della relazione di aiuto, che hanno lo scopo comune di migliorare la qualità della vita delle persone o delle organizzazioni, mediante lo sviluppo delle potenzialità e il riequilibrio delle risorse vitali, per favorire il raggiungimento, il miglioramento e la conservazione del benessere naturale.
Tali informazioni non sostituiscono in alcun caso il consiglio di un medico o di altri operatori sanitari che sono i soli soggetti abilitati legalmente alla professione. Le pratiche descritte non si prefiggono la diagnosi e la cura di specifiche patologie, non sono riconducibili alle attività di cura e riabilitazione fisica e psichica della popolazione e agiscono al di fuori di qualsiasi concetto terapeutico attinente all'ambito sanitario.